GRANDE SUCCESSO INTERNAZIONALE PER LA GINNASTICA MARINO

GRANDE SUCCESSO INTERNAZIONALE PER LA GINNASTICA MARINO


GRANDE SUCCESSO INTERNAZIONALE PER LA GINNASTICA MARINO



Nelle giornate del 12 e 13 novembre 2022 si è svolta la
22^a edizione del Torneo Internazionale F.I.G. di
Ginnastica ritmica presso la città di Ljubljana (Slovenia).
Hanno partecipato ginnaste da ogni parte del mondo, tra
le quali, però, ha spiccato la giovane atleta Diana Petrova,
dalla piccola società A.S.D. Ginnastica Marino dei Castelli
Romani. Sulle note modernizzate di Bach, Diana ha
conquistato la pedana con un esercizio al cerchio, che le
è valso il primo posto in tale specialità, seguito da un
altrettanto leggiadra esecuzione alla palla con cui si è
guadagnata la medaglia d’argento. La piccola stella, classe
2009, ha così conquistato il gradino più alto del podio

nella classifica generale della categoria Gold, portando a casa due medaglie e una coppa.
Ma come ogni sport, questo talento non nasce dal nulla. La passione che infuoca il cuore di questa
ginnasta, nata il 29 dicembre 2009, si presenta molto presto: all’età di 4 anni inizia a fare ruote e
capovolte sul tappeto di casa e circa un anno dopo si trova a fare spaccate sulle spalliere della
palestra comunale di Marino, circondata da tante ragazze come lei mosse dall’amore per questo
sport.


A far emergere il talento di Diana è stata la coach Ekaterina Serafimova. Insieme, l’allenatrice con la
sua preparazione ed esperienza e la ginnasta con la sua predisposizione e la sua voglia di fare, sono
riuscite a presentare degli esercizi carichi di tradizioni, difficoltà, energia, ma soprattutto arte e
armonia. Tutto lo staff della A.S.D. Ginnastica Marino ha sempre dimostrato di avere grande fiducia
in questa giovane ginnasta, sostenendola nel suo percorso anche nei momenti peggiori, come quello
del lockdown di due anni fa.
Da quando ha messo piede nella palestra, Diana Petrova ha avuto un miglioramento tecnico ma
soprattutto emotivo, coltivando ogni giorno la fiducia in se stessa; nonostante momenti di
incertezza, ha raggiunto sempre risultati ottimi nelle competizioni di alto livello a cui ha partecipato,
riempiendo di orgoglio se stessa, la sua allenatrice e tutta la sua squadra.
Si tratta di una ragazza che ha ancora molto da dimostrare al pubblico nazionale; per questo la sua
società spera di poterla vedere un giorno realizzata nelle pedane di maggior rilievo nazionale, ovvero
quelle delle competizioni di Serie A, al fianco di ginnaste di fama mondiale.

Redazione Murales

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.