CIAMPINO. ACAP – SPAZIO DENTRO – SPAZIO FUORI

CIAMPINO. ACAP – SPAZIO DENTRO – SPAZIO FUORI

SPAZIO DENTRO – SPAZIO FUORI

Come poter lavorare senza completa remissione

L’ACAP (Associazione Commercianti, Artigiani, Professionisti) di Ciampino continua la sua opera di tutela e aiuto alle piccole imprese di Ciampino.

Dopo una serie di convenzioni per limitare al massimo, in sicurezza, i costi della messa in atto delle disposizioni previste dall’emergenza Coronavirus, ha pensato d’interpellare l’Amministrazione Comunale per ottenere alcune agevolazioni, soprattutto dal punto di vista burocratico, per far sì che le aziende dei Pubblici Esercizi riescano a mitigare l’impatto che la riduzione dello spazio disponibile al consumo avrà sulle loro prestazioni.

Riteniamo che, per quanto riguarda le limitazioni previste e la perdita completa di tre mesi di attività, poche aziende avranno il coraggio o saranno in grado di riprendersi, specialmente se non potranno supplire in qualche modo alla limitazione loro imposta non si sa ancora per quanto tempo.

Siamo fiduciosi che l’Amministrazione Comunale di Ciampino prenderà in esame con molta attenzione questa loro richiesta

Di seguito il testo della loro istanza.

Al Sindaco del Comune di Ciampino
p.c. all’Assessore allo Sviluppo Economico
e alla Attività Produttive
Largo Felice Armati 1


Gentile Sindaco,
La Sottoscritta ACAP Associazione Commercianti Artigiani e Professionisti di Ciampino (Rm) il giorno ventotto
del mese di aprile dell’anno 2020 – EMERGENZA COVID19
Dopo un lunghissimo periodo di inattività a partire dal giorno quattro maggio alcuni nostri associati avranno
la possibilità di ricominciare la loro vita professionale e lavorativa, il calendario prevede che le riaperture
siano graduali per continuare a limitare la diffusione dell’ormai ben noto virus; un altro sforzo che viene
richiesto alla categoria delle Partite Iva.
Le abbiamo già chiesto uno sforzo e l’intera Giunta Comunale sta facendo il possibile per trovare una
soluzione che ci supporti economicamente, ora abbiamo bisogno che possiate affiancare nel quotidiano – per
la loro sopravvivenza- alcune attività; quelle legate al così detto “food”.
Bar, ristoranti, pizzerie, pub sono le attività che più di tutte sono colpite (oltre al turismo) perché devono fare
i conti con le limitazioni imposte che diminuiscono drasticamente il numero di persone che possono
accogliere nei locali per via delle distanze di sicurezza, i conti devono farli anche con la (giusta) paura che
alcune persone avranno nel frequentare i locali chiusi.
Come avrà ormai notato siamo pronti a pensare soluzioni che possano assistere i nostri associati ed in
questo caso siamo a qui a richiederLe che possa essere occupato il suolo pubblico antistante i locali per
far si che tutti i titolari delle attività menzionate possano servire la loro clientela anche all’esterno.
Tale misura porterebbe dei giovamenti perché, non solo i titolari possono compensare quegli spazi che non
possono utilizzare all’interno dei locali per misure imposte, ma anche perché godendo della stagione
primaverile ed estiva i clienti sarebbero più invogliati a fermarsi sentendosi più sicuri; in ultimo questa misura
sarebbe propedeutica alla logica del contenimento della diffusione del virus.
Il permesso potrebbe essere temporaneo (ad esempio dodici mesi), lo spazio occupato potrebbe essere fino
ad un massimo dei mq. del locale detenuto. L’eventuale contributo economico, in maniera straordinaria,
dovrebbe essere minimo, forfettario ed in misura da concordare. In questo caso la semplificazione e la
velocità saranno fondamentali.
Siamo consapevoli che dobbiamo fare dei cambiamenti, per farlo abbiamo bisogno del vostro supporto.
Certi di un Suo cortese riscontro La salutiamo cordialmente
A.C.A.P. CIAMPINO

A.C.A.P. – Associazione Commercianti Artigiani Professionisti di Ciampino – Sede Legale in Ciampino 00043
Via IV Novembre n.76, Codice Fiscale 90089940580 Tipo Attività 949910 – Regolarmente iscritta presso l’Albo
delle Associazioni del Comune di Ciampino (RM) – Associazione costituita in Ciampino il 06 luglio 2018

Redazione Murales

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.