CIAMPINO. IL PRIMO DOCUMENTO PER L’IGDO PUBBLICO – DATA 30.06.1987 – Pubblicazione anche su www.lazio.tv

CIAMPINO. IL PRIMO DOCUMENTO PER L’IGDO PUBBLICO – DATA 30.06.1987 – Pubblicazione anche su www.lazio.tv
FRONTESPIZIO DEL PROGETTO DI QUATTRO TECNICI

QUALCUNO PENSA DI AVER SCOPERTO L’ACQUA CALDA! IN EFFETTI IL PROGETTO GIACE NEGLI ARCHIVI COMUNALI DAL 30.06.1987. BASTA TIRARLO FUORI! MA GLI ULTIMI ARRIVATI NON CONOSCONO LA STORIA DI CIAMPINO!

INIZIO RELAZIONE TECNICA – PAG. 1
PAGINA 2
PAGINA 3
PAGINA 4
PAGINA 5
PAGINA 6
PAGINA 7
PAGINA 8

LA SEGUENTE DOCUMENTAZIONE DIMOSTRA IN MODO ASSOLUTAMENTE INEQUIVOCABILE CHE LA GIUNTA COMUNALE CON RATIFICA DEL CONSIGLIO HA APPROVATO UNA DELIBERA NELL’ANNO 1985 PER IL REGOLARE INCARICO DI QUATTRO TECNICI (TRE ARCHIETTTI ED UN INGEGNERE) AL FINE DI PREDISPORRE UN PROGETTO PER VERIFICARE LA POSSIBILITA’ DI DARE UNA DESTINAZIONE PUBBLICA AL COMPLESSO IGDO (GIA’ OGDO). I TECNICI DOPO MESI DI STUDIO PRESENTARONO BEN QUATTRO IPOTESI PROGETTUALI. LA GIUNTA APPROVO’ QUELLO RIPORTATO. PURTROPPO, NEGLI ANNI SUCCESSIVI CON IL CAMBIO DELLE AMMINISTRAZIONI TALE INIZIATIVA FU TRALASCIATA. LA SOLUZIONE PREVISTA POTEVA CONSENTIRE DUE SOLUZIONI: ACCORDO CON LA CONGREGAZIONE RELIGIOSA CHE NE ERA DIVENTATA PROPRIETARIA O ESPROPRIO DA PARTE DEL COMUNE. UNO DEI TECNICI DELL’EQUIPE ERA STATO INSERITO PROPRIO PERCHE’ ESPERTO NEL REPERIMENTO DEI FINANZIAMENTI EUROPEI DI CUI SI COMINCIAVA A PARLARE IN QUEGLI ANNI. TUTTE LE IPOTESI CHE CIRCOLAVANO NEGLI ANNI SUCCESSIVI NON ERANO MIGLIORI RISPETTO AL PRESENTE PROGETTO DI MASSIMA. LA DOCUMENTAZIONE CERTA E’ DEPOSITATA NEGLI ARCHIVI DEL COMUNE. PERTANTO, NESSUNO PUO’ ARROGARSI IL MERITO DI AVER SCOPERTO NEGLI ULTIMI DUE ANNI LA SOLUZIONE “IGDO PUBBLICO” PERCHE’ TALE STUDIO RISALE A META’ DEGLI ANNI ’80. LA GIUNTA ERA PRESIEDUTA DA GIOVANNI VENDITTI E, SE RICORDIAMO BENE, NE ERANO COMPONENTI ANCHE DARIO MATTURRO (IN QUALITA’ DI ASSESSORE AI LLPP E SERGIO PEDE AL COMMERCIO OLTRE AL COMMIANTO VICESINDACO PAOLO PIERANTONIO.

Redazione Murales

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.